RSS

Archivi tag: sms multipli

PERCHE’ RINUCIARE A GUADAGNARE DI PIU’?


Quella che sto per narrarvi è una discussione avvenuta ormai non so più quante volte con alcuni clienti, e potenziali tali, che si approcciano al fantastico sistema dell’sms marketing.
Capita spesso di trovare realtà, più o meno strutturate, che applicano questa produttiva forma di comunicazione/promozione non con piattaforme professionali ma utilizzando i propri cellulari.

Nei casi più estremi, pur sempre apprezzabili, con il classico cellulare personale…in altre, più rare, occasioni utilizzano i contratti aziendali che offrono i gestori (TIM,WIND,ecc) dove consentono di inviare, solitamente, fino a 1.000 sms/mese a volte anche con personalizzazione del mittente (raro) e con questo quantitativo compreso nel canone che si paga mensilmente (n.b.: quindi non gratis come alcuni sostengono!).

Costoro sostengono di ottenere ottimi risultati, e questo è ovvio visto l’enorme potenziale del sistema sms…purtroppo però si accontentano!
Già, avete capito bene…si accontentano di guadagnare poco invece di ragionare da veri imprenditori e puntare a GUADAGNARE.

Vi spiego il perché.

Come ben risaputo l’sms permette di avere una redemption (risposta attiva del destinatario) altissima (a volte ben oltre il 30%) e un ROI (ritorno dell’investimento eccezionale (spesso a 4 cifre percentuali).

Il vero problema è che il metodo “fai-da-te” utilizzato da molti ha enormi lacune.

  1. impossibilità di personalizzare il messaggio multiplo per singolo destinatario; ovvero, facendo un banale esempio, volendo inviare contemporaneamente un sms uguale a diversi destinatari ma personalizzandolo con il nome di ognuno con il sistema del cellulare è impossibile farlo.
  2. impossibilità di automatizzare gli invii di sms fidelizzanti o promozionali; alcuni sistemi di cui sopra permettono una sommaria programmazione ma non essendo programmi strutturati non consentono di inviare automaticamente sms mirati a specifiche ricorrenze, tipo compleanni, festività, ricorrenze, promozioni ripetute, ecc.
  3. essendo contratti o schede telefoniche legate ad un operatore specifico quasi sempre l’invio di sms verso altri operatori si paga
  4. 1.000 sms bastano? Si, se ti accontenti e non vuoi guadagnare oppure se hai pochissimi clienti
  5. assenza di statistiche e di profilazione della rubrica; questi sistemi non forniscono statistiche dettagliate di invio e quindi non si può effettivamente misurare se e quanto è stata efficace la nostra comunicazione; inoltre non consentono una profilazione dettagliata dei contatti rendendo quindi impossibile effettuare azioni mirate a singoli clienti con singole caratteristiche

sms marketing
La classica obiezione a questi 5 punti, che rappresentano solo una punta d’iceberg, è: ma io guadagno lo stesso con questo sistema, quindi perché dovrei pagare (anche poco) per inviare gli sms se lo faccio gratis?
Sorvoliamo sul fatto di “pagare”… (si scarica TUTTO al 100%, iva compresa, quindi è come se si facesse gratuitamente!).

La risposta sta nella matematica…abbiamo detto che l’sms marketing, ben fatto e rispettando i giusti criteri, permette una redemption del 30%.
Il sistema “fai-da-te” quando và bene permette una redemption del 15-17%…questo significa che con un sistema professionale ben strutturato ed organizzato si otterrebbe IL DOPPIO DI GUADAGNO!

Ben venga qualsiasi azione di marketing e comunicazione (sempre meglio di nulla!) ma adesso lo sapete e quindi la domanda che vi faccio è: perché ostinarsi ad accontentarsi e non puntare invece a GUADAGNARE DI PIU’?
Ricordate sempre che passa una sottile differenza tra sentire ed ascoltare….

Per ovviare alle vostre necessità attivate qui la vostra piattaforma professionale per l’sms/mms marketing…è GRATUITA!
www.dmsmarketing.it/attivazione.html 

 
Commenti disabilitati su PERCHE’ RINUCIARE A GUADAGNARE DI PIU’?

Pubblicato da su 3 luglio 2013 in Direct Marketing, Marketing, Marketing Territoriale, News, sms marketing, Startup

 

Tag: , , , , , , ,

Strumenti di Marketing Diretto: SMS/MMS


Inviare sms promozionali conviene?

Uno degli strumenti promozionali-informativi che non conosce crisi, o che ne risente di meno, è l’sms/mms marketing ovvero l’invio verso i propri clienti/utenti di messaggi sul cellulare.

Fino ad alcuni anni fa questo sistema era considerato appannaggio solo delle grandi realtà aziendali…oggi è alla portata praticamente di tutte le realtà piccole, grandi o medie che siano.

Ma la domanda che ancora in molti si fanno è: conviene?

La risposta è SI ma è una risposta condizionata, ovvero conviene se, e ribadisco se, vengono applicate determinate regole! Quindi elenchiamone alcune delle basilari rispondendo anche ad alcuni dubbi:

Perché inviare sms/mms?

Il primissimo motivo è matematico: un sms raggiunge al 98% il destinatario entro il primo minuto dall’invio…un sms viene letto dal destinatario entro i primi 15 minuti dal ricevimento…un sms ha una redemption (risposta attiva del destinatario) pari a circa il 30% (risultati eccezionali rispetto agli altri metodi di comunicazione pubblicitaria)…un sms ha un ROI (ritorno d’investimento) spesso a 4 cifre percentuali (il più alto in assoluto rispetto a tutte le altre forma pubblicitarie/informative)!

Quindi il messaggio sia esso informativo, pubblicitario o promozionale arriverà sempre a “colpire” il bersaglio e produrrà risultati!

Come inviare gli sms?

Ancora oggi sono molte le aziende che inviano sms via cellulare…ERRORE!

Un messaggio “ufficiale” deve essere personalizzato nel mittente per ottenere risultati…i cellulari non lo consentono!

Un messaggio deve essere personalizzato nei contenuti (ad esempio inserendo il nome del destinatario)…un cellulare non consente questo automatismo (se hai 10 clienti ok…scrivi 10 sms…ma se ne hai 100-1000 e via così che fai?)

La soluzione migliore in assoluto è quindi avere una piattaforma professionale per inviare sms/mms personalizzati!

Queste piattaforme, la maggior parte gratuite, consentono di gestire in modo ottimale la comunicazione e la fidelizzazione della clientela con pochi click e prezzi a dir poco bassi soprattutto se rapportati al beneficio reale che lo strumento consente.

Chi “snobba” dicendo che “ho invii gratis dal cellulare” realmente non conosce le regole (che non sono solo quelle sopra descritte) e non riesce nemmeno a quantificare quale ritorno ha dalla pubblicità (se la fa!)…

Vi faccio io una domanda: se inviare sms/mms personalizzati in modo professionale non ha convenienza (come alcuni non informati ritengono) perché le grandi aziende spendono mensilmente migliaia e migliaia di euro in questa forma di comunicazione per contattare i propri clienti?

Non servono spese da migliaia di euro al mese (almeno di non avere migliaia e migliaia di clienti…ma in questo caso puoi farlo perché guadagnerai centinaia di migliaia di euro in più) per promuovere la tua azienda…meditare please!

 
Commenti disabilitati su Strumenti di Marketing Diretto: SMS/MMS

Pubblicato da su 15 aprile 2013 in Direct Marketing, Marketing, Marketing Territoriale, News, sms marketing, Social Network, Startup

 

Tag: , , , , , , , ,

Tra leggenda e realtà: da pescivendolo ambulante a grande imprenditore, grazie ad un sms.


Quella che sto per raccontarvi potrebbe sembrare un racconto di fantasia e benché sembri quasi una leggenda da tramandare in realtà è un fatto accaduto, non molti anni fa, proprio in Italia.

Di questa storia se ne sentono molte versioni e varianti ma il concetto di fondo rimane invariato.

Protagonista della storia è un pescivendolo ambulante, uno come tanti, con la differenza rispetto agli altri di avere una spiccata mentalità imprenditoriale ed una voglia di crescere e guadagnare di più.

Questo pescivendolo, che chiameremo Luca, aveva un’attività che “andava” regolare, quindi non in crisi ma neanche con guadagni strepitosi…viveva e sopravviveva onestamente facendo il suo classico “giro” giornaliero. Ma, da vero imprenditore, aveva voglia di crescere ed incrementare i propri guadagni.

Ecco allora l’idea, nata dal capire una delle problematiche del settore: ricordare ai propri clienti che “possono” mangiare ed acquistare il pesce molto più spesso del solito (se ci pensate un po’ magari abbiamo un pescivendolo vicino casa ma raramente ci ricordiamo di questo)…e farlo informando la clientela di quello che la giornata metteva a disposizione.

Allora cominciò a raccogliere man mano i numeri di cellulare dei clienti più affezionati e ad inviare ad essi, secondo le zone che avrebbe battuto durante il giorno, un sms con l’offerta del giorno e con le tipologie di pescato disponibili.

Questa operazione gli portò già da subito un aumento di fatturato del 20%.

Incoraggiato cominciò a raccogliere i numeri anche degli altri clienti e di quelli nuovi ed occasionali…e funzionava: i fatturati lievitavano e si innalzavano.

A quel punto capì che non poteva più compiere l’operazione tramite il suo cellulare… si informò e si affidò ad una piattaforma professionale. Questo gli consentì molti vantaggi: personalizzava il messaggio, inviava messaggi multipli in pochi secondi, differenziava la clientela secondo le abitudini andando quindi a colpo sicuro…e come se non bastasse abbatteva sia i costi diretti (i costi puri degli sms) che quelli indiretti dovuti al tempo-lavoro necessario con il cellulare.
I guadagni ed i fatturati lievitarono enormemente…

Ma Luca era, ed è, un imprenditore!

Allora visto e provato l’enorme efficacia del sistema ed avendo un figlio appena laureato in informatica pensò: perché devo acquistare gli sms? Li vendo io!

E cosi fece…insieme al figlio mise su una delle più floride aziende specializzate in sms marketing.
Per la cronaca Luca non fa più direttamente il pescivendolo avendo adesso una rete vendita che si occupa dei suoi “vecchi” clienti ma si dedica a gestire entrambe le aziende!

Cosa vi dice questo?

Che siano sms o altro se siete veri imprenditori e volete “crescere” allora dovete aver intraprendenza e spirito d’iniziativa…studiare il vostro mercato e trovare lo strumento giusto per differenziarvi e crescere.

 
Commenti disabilitati su Tra leggenda e realtà: da pescivendolo ambulante a grande imprenditore, grazie ad un sms.

Pubblicato da su 7 febbraio 2013 in Direct Marketing, Marketing, News, sms marketing, Social Network, Startup

 

Tag: , , , , , , , , ,

Recenzione E-Book : SMS Marketing


Vi propongo la lettura di un E-book sul mondo dell’SMS Marketing, ovvero la migliore forma di Marketing e Comunicazione utilizzabile dalle attività commerciali, dalle associazioni e dagli Enti sia pubblici che privati.

L’invio di un sms per scopi commerciali o informativi è ben diverso dall’inviare sms dal proprio cellulare verso amici, parenti o conoscenti. Per essere efficace bisogna affidarsi a seri fornitori di strumenti professionali;

Attenzione! Quando dico strumenti professionali non mi riferisco alla maggior parte delle piattaforme che si trovano online e che forniscono servizi a basso costo ma a strumenti realmente funzionali, fornite da aziende che oltre a fornire una piattaforma ottimamente strutturata fornisca anche assistenza tecnica garantita, consulenza Marketing per ottenere il massimo tramite agenti sul territorio nazionale… che fornisca realmente un servizio professionale!

Nel libro troverete moltissime indicazioni utili su come cominciare a muoversi in quest’ambito!

Una nota negativa del testo? Onestamente avrei preferito meno sponsorizzazioni… ma è comunque un ottimo testo soprattutto per chi voglia iniziare a svogere questo eccezionale tipo di comunicazione diretta verso i propri clienti.

Cliccate sulla copertina per conoscere i contenuti del libro

…e Buona Lettura!

 
2 commenti

Pubblicato da su 9 settembre 2012 in Direct Marketing, Marketing, News, sms marketing

 

Tag: , , , , , ,

Piattaforme per sms marketing…quale scegliere?!?


Come ben noto indipendentemente dalla tipologia d’attività (sia essa commerciale o no profit, sia essa legata ad uno scopo puramente informativo o ad un’azione promozionale/fidelizzante) le azioni di sms marketing, ad oggi, sono quelle che presentano la maggiore convenienza e favoriscono i migliori risultati sia in termini di redemption che di ROI (semplificando: sia in termini di azione da parte dei destinatari che in termini di convenienza economica).

Abbiamo già parlato dell’importanza di fare queste azioni con strumenti professionali per garantire i tanti parametri che influenzano il risultato finale e che favoriscono l’immagine aziendale (la peggior scelta è fare queste attività con il cellulare!).

Ma a questo punto in tanti si chiederanno : bene! OK!…a chi mi rivolgo?

Facendo una piccola ricerca su google noteremo come è impressionante la mole di aziende che offrono piattaforme, più o meno professionali, per l’invio di sms …diventa allora difficile scegliere bene ed evitare sonore fregature; se poi dobbiamo farlo per fini aziendali è ancor peggio perché si rischia di buttar via notevoli cifre (se vogliamo fare invii massicci) e, ancor peggio, di incrinare l’immagine aziendale!

Quindi come muoversi? 

I punti cardini da tenere in mente sono :

  1. GRATIS o a Pagamento? oggi la maggior parte delle piattaforme, anche quelle affidabili ed ultra professionali, vengono attivate gratuitamente senza alcun costo di mantenimento! Se trovate alcune aziende che prevedono costi (d’attivazione o canoni) CHIEDETENE il motivo… se c’è! Spesso è solo una speculazione che cercano di coprire con la scusa dell’assistenza tecnica-commerciale. Oggi, normalmente, è tutto incluso e le aziende serie e realmente strutturate fanno la differenza senza chiedere nulla.
  2. PREZZI : noterete che esistono discrepanze a volte anche notevoli tra un’azienda e l’altra. Se è vero che essere “Costosi” non significa sempre qualità è pur vero anche l’opposto : essere “Economici” non sempre conviene. Chiariamo il punto : se un privato vuole inviare sms agli amici allora magari è giusto scegliere il più economico…mal che vada avrà sprecato pochi euro! Ma se un brand deve affidare a quei messaggi la sua immagine allora il discorso cambia…non deve guardare il prezzo (non solo) ma deve anche valutare cosa acquista con quella cifra (assistenza, qualità, garanzie, certificazioni, ecc.ecc.). NOTA: spesso, non sempre, molte delle aziende che offrono prezzi bassissimi lo fanno perchè si appoggiano su provider esteri (spesso Est Europa) poco affidabili…
  3. PIATTAFORMA: la strutturazione, le opzioni e la qualità della piattaforma fanno una grandissima differenza! Esistono piattaforme minimali, sicuramente semplici da usare, ma che limitano nella realtà quelle che sono le variabili utili ad ottenere il massimo risultato; spesso non forniscono report e dati statistici, o lo fanno solo per tempi limitati.
  4. RUBRICA : quasi tutte le piattaforme consentono di caricare delle rubriche più o meno profilabili in vari formati elettronici. Quello che purtroppo spesso non viene portato in evidenza è che molto spesso queste, una volta caricate, non sono più esportabili e ancor peggio a volte vengono utilizzate dalle aziende fornitrici per venderle come data base…informatevi preventivamente delle condizioni contrattuali!
  5. TEMPISTICA: la tempistica d’invio è fondamentale; uno dei fattori limitanti è la quantità di carrier alla quale si appoggiano le piattaforme; molte hanno solo un canale attivo con la conseguenza che se il canale è “intasato” i nostri sms potrebbero partire con notevole ritardo o peggio anche non partire…avendo però ugualmente pagato.
  6. ASSISTENZA : facile da dire molto difficile da trovare! Diffidate delle assistenze fatte via mail o via numero verde…se la vostra azienda ha bisogno di un intervento rapido non otterrete nulla! Affidatevi ad aziende con responsabili e/o commerciali di zona che sono sempre reperibili e pronti a risolvere ogni problema in tempi brevissimi…ci mettono la faccia e non è poco!
  7. POST: quasi tutte queste piattaforme offrono la possibilità di invio sms via POST e/o MAIL! La primissima domanda da farsi è : quanti sms devo inviare simultaneamente? Se la risposta che vi date è tanti, tantissimi  allora scordatevi questi sistemi… o meglio, prima chiedete informazioni a chi fornisce il sistema! Mi spiego: questo genere d’invio oltre ad essere macchinoso e lento ha anche una limitazione strutturale dovuta all’infrastruttura dell’azienda che fornisce la piattaforma. La maggior parte di queste non ha grosse dotazioni e consente, al massimo, di far transitare circa 20-30.000 sms/h. In italia sono pochissime, si contano su poche dita, quelle che hanno un’infrastruttura propria capace di muoversi oltre, o molto vicino, al 1.000.000 di sms/h.

Per adesso chiudiamo questo breve elenco, anche perché l’argomento è molto vasto nei particolari da tenere in mente.

La conclusione?

  • Affidatevi ad aziende strutturate che forniscano materialmente tutte le garanzie utili in ambito assistenza, che siano oneste nel dirvi quali sono le limitazioni del sistema e che mettano nero su bianco tutte le clausole previste…sono poche ma ci sono e fanno la differenza!

Spesso è meglio pagare qualche centesimo in più ad sms piuttosto che cercare un risparmio immediato che si tradurrà poi in danni sia economici che d’immagine.

 

Invito per te!

A questo link potrai conoscere, attivare e testare la nostra piattaforma professionale dedicata al

marketing diretto e alla di nuovi clienti.

Ti aspetto li per darti tutte le ulteriori info dettagliate.

www.dmsmarketing.it/platform

 

Avete avuto esperienze positive o negative in merito? Raccontacele….

 
3 commenti

Pubblicato da su 12 agosto 2012 in Direct Marketing, Marketing, News, sms marketing, Startup

 

Tag: , , , , , , , , ,

Marketing, Comunicazione e Pubblicità tramite l’sms marketing: conviene?


Nell’ambito del Direct Marketing un segmento che non registra crisi, ma anzi è ancora in crescita, è l’sms marketing; oggi è molto utilizzato da :

  • aziende di varie dimensioni e settori soprattutto (ma non solo) per fini promozionali e fidelizzanti;
  • da enti istituzionali come mezzo informativo; integrato in meccanismi di Concorsi & Lotterie;
  • come servizio in autorisposta per varie informazioni (meteo,orari mezzi pubblici, ecc.)
  • da partiti politici o singole unità politiche nel periodo pre-elettorale

Ma in molti, anche qui indipendentemente da dimensioni e tipologie, si chiedono se funzioni e, ancor di più, se vi sia convenienza!

La risposta è : SI!!!

Conviene…eccome…ma…

Eh già..vi sono dei ma da mettere in conto affinchè l’investimento sia utile e produttivo!

Cominciamo con l’analizzare alcune variabili e tipologie

d’uso e d’invio degli sms.

Esistono vari modi di inviare sms promozionali e/o informativi :

  1. dal proprio cellulare (stile fai da te…)
  2. da piattaforme terze on line
  3. da piattaforme on line di proprietà

Esistono ancora delle realtà (piccole) che si ostinano a fare l’sms marketing inviando i messaggi dal proprio cellulare aziendale o peggio da quello personale.Questo sistema ha presenta :

  • Costi molto elevati in termini economici e di tempo
  • Mostra una scarsa professionalità e quindi fornisce una bassa immagine del brand
  • Non permette la personalizzazione del mittente, che è uno dei fattori che abbassano notevolmente il ROI della campagna
  • Rende molto macchinoso e difficoltoso l’invio personalizzato poiché bisogna scrivere ed inviare un sms per ogni contatto al fine di poter inserire campi unici
  • Spesso si accompagna ad una mancanza del rispetto della legge sulla privacy, quindi rischio spam.

L’invio da piattaforme terze on line : è uno dei sistemi più utilizzati principalmente dalle realtà medio-piccole (anche se qualche “grande” cade in questo sistema) che tendono a guardare solo il prezzo (errore fondamentale) e non la qualità. Quasi tutte queste piattaforme promettono prezzi stracciati in tutti i vari formati di invio facendo leva sulla scarsa conoscenza e consapevolezza delle corrette strategie di comunicazione e marketing da parte di chi le acquista! Infatti il prezzo basso è dovuto, generalmente, a diverse combinazioni di fattori quali :

  • I messaggi quasi sempre partono da paesi esteri (quasi sempre est europa) con standard  qualitativi e tempistiche molto approssimativi
  • Non vengono forniti report d’invio (quindi non si può valutare se e quanti sms sono stati effettivamente inviati ed arrivati a destinazione)
  • Non consentono di avere sempre ed immediatamente disponibile una propria rubrica profilata (quindi bisogna provvedere a caricare per ogni invio una rubrica specifica e fatta di solo numeri di cellulari)
  • Non permettono la programmazione temporale dell’invio (bisogna quindi fare tutto al momento)
  • Non forniscono alcun tipo di supporto e consulenza per lo sviluppo corretto di una campagna di sms marketing
  • Spesso non forniscono fattura rendendo impossibile scarica il costo (che ricordo essere detraibile al 100%)

3.      Invio da piattaforme online di proprietà : questo sistema è normalmente il più affidabile benché sia ritenuto, da chi guarda solo il prezzo, il meno economico. Le aziende che fornisco queste piattaforme sono molto poche e ben strutturate. Il cliente acquista una piattaforma che sarà di sua proprietà al quale potrà accedere in area protetta e riservata tramite id e password personali (generalmente le aziende serie si fanno pagare solo un costo una tantum senza prevedere nessun canone di rinnovo). Poi si acquistano i crediti per l’invio degli sms (anche qui le aziende serie non mettono nessuna scadenza temporale per l’invio). A questo punto il cliente in piena autonomia potrà gestirsi la piattaforma e l’invio. Le piattaforme ben fatte prevedono :

 

  • La possibilità di programmare gli invii secondo le proprie esigenze temporali e di formato
  • Una rubrica che possa essere profilata secondo tutte le necessità del cliente (nome, cognome,data di nascita e tantissimi altri campi utili e personalizzabili)
  • La possibilità di invii singoli o multipli personalizzabili in automatico dalla piattaforma rintracciando dalla rubrica i parametri scelti.
  • Il Check dei numeri al fine di evitare l’invio (e quindi il costo inutile) a numeri disattivati
  • Report statistici dettagliati e scaricabili
  • Una rubrica esportabile ed importabile in formato elettronico
  • La possibilità di impostare modelli d’invio
  • La possibilità di impostare in modo automatizzato l’invio di messaggi di fidelizzazione del tipo Buon Compleanno e/o Ricorrenze

Normalmente queste aziende sono strutturate con agenti e/o agenzie di zona che fornisco anche tutto il supporto specifico al cliente sia in ambito tecnico che organizzativo…quindi un servizio a 360 gradi…fornisco le fatture e risolvono in fretta qualsiasi inconveniente tecnico che dovesse sopraggiungere. Proprio per queste caratteristiche normalmente sono leggermente più “care” ma considerando che un sms equivale ad un biglietto da visita aziendale è lampante come sia preferibile spendere pochi centesimi in più per avere un servizio notevolmente più professionale.

Altro fattore che non và assolutamente sottovalutato per il raggiungimento di un risultato positivo è la Banca Dati.

Esistono due possibilità :

  1. Utilizzare i Data Base forniti da società terze.
  2. Creare il proprio Data Base (che richiede tempo, lavoro costante e piccoli investimenti)

I Data Base forniti da società terze: bisogna essere sicuri, come primissima cosa,  che la società alla quale ci si rivolge sia in possesso di numeri autorizzati secondo legge sulla privacy, questo per evitare qualsiasi problematica imputabile a forme di spam. Solitamente queste società (quelle serie) non vendono i numeri a terzi ma forniscono una piattaforma dal quale selezionare il target di riferimento, personalizzare il mittente ed il messaggio (senza la possibilità di inserire i vari campi per ogni singolo sms poiché il DB è anonimo) ed effettuare l’invio. Normalmente verranno forniti successivamente dei report per l’invio effettuato nei quali verranno riportati anche i numeri di cellulare, ai quali è stato inviato l’sms, con rese anonime le ultime tre cifre (proprio per la legge inerente la privacy).

Questo sistema è molto utilizzato in ambito politico e per campagne informative di massa, molto poco in altri ambiti. Le motivazioni sono semplici…il ROI e la redemption su invii da Data Base non di proprietà sono bassissimi (dallo 0,3% al 2-3%)..presentando inoltre un costo proporzionale alto.

Creare il proprio Data Base : richiede tempo, organizzazione, lavoro nel raccogliere ed organizzare i dati, un costo economico (piccolo) per la stampa dei tagliandi da far compilare ai propri clienti dove inserire anche la firma per la liberatoria secondo la legge sulla privacy. Però avere il proprio Data Base presenta notevolissimi vantaggi in quanto lo si potrà profilare a seconda delle proprie necessità, i successivi invii saranno effettuati su persone che accetteranno gli sms poiché consapevoli che l’azienda alla quale hanno lasciato i loro dati fornirà loro informazioni e/o promozioni, vi sarà la possibilità di personalizzare i messaggi attivando così meccanismi di fidelizzazione ed ottenendo un ROI molto alto ed una redemption molto alta (dal 6% a ben oltre il 15%…esistono casi dove si è arrivati oltre il 30%). Questa rappresenta indiscutibilmente la strategia migliore.

Andrebbero aggiunti ancora tantissimi fattori che influenzano il risultato di una campagna effettuata con gli sms, quali orario d’invio, target corretto, errori nel messaggio, frequenza degli invii, ecc…ma questi saranno argomenti di altri articoli.

Quindi, riassumendo, per ottenere degli ottimi risultati dall’sms marketing :

 

  • Non bisogna guardare solo al costo (risparmiare può voler dire buttare via dei soldi)
  • Affidarsi ad aziende specializzate che forniscano tutti i supporti e piattaforme di alta qualità
  • Creare il proprio Data Base autorizzato ed altamente profilato

Puoi scaricare gratuitamente questo articolo

in formato PDF dal box a lato.

 
2 commenti

Pubblicato da su 18 maggio 2012 in Marketing, News, sms marketing, Startup

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

SMS MARKETING : Una tattica di marketing vincente


Usare gli sms come strumento di marketing permette a persone e imprese di comunicare in modo diretto ed efficiente. Quando un cliente acconsente a una campagna di SMS marketing, sta mostrando un attenzione per il servizio / prodotto o Brand ed palesa la voglia di maggiori informazioni.

La possibilità per una impresa di convertire quel cliente in una “vendita” sono enormi.

 Il marketing via SMS, con un open rate del 97% e un 17% medio di conversioni, permette a ogni azienda di portare traffico ai suoi prodotti/servizi immediatamente. Il numero di utenti che fanno uso di SMS è in ascesa, e il numero di ditte che usano SMS cresce esponenzialmente. Secondo Nielsen, l’utente comune invia circa 350 SMS / mese, con un aumento del 200 % rispetto all’anno scorso.

Circa 1/3 delle persone che inviano SMS aderiscono a campagne di Marketing via sms, e  si prevede una crescita del 50% entro la fine del 2012. I Brand più facoltosi hanno già inserito l’SMS marketing nelle loro campagne ricorrenti, per esempio: Best Buy, Walmart, NFL, Pizza Hut e tanti altri.

In questo momento anche i brand più piccoli contattano i propri clienti con campagne SMS, avendo già visto il successo ottenuto dai Grandi Marchi. È bene premette che l’sms marketing può essere visto sotto 2 punti di vista: il Primo è l’invio a liste profilate in base a diverse tipologie (età, luogo, interessi) fornite da determinate aziende, in possesso dei numeri (detto anche Sms advertising).

Il secondo è quello sul quale concetreremo l’attenzione, ovvero l’ invio di sms multipli ad una propria lista di utenti, quindi lo vedremo nell’ottica di direct marketing e fidelizzazione del cliente.

Attualmente l’sms marketing ricopre un enorme fetta di mercato prendendo oltre il 60% al mobile marketing. Quello che prima sembrava futuro oggi è realtà. Sempre più aziende utilizzano il servizio sms on line, sia come strumento promozionale,mezzo di comunicazione one to one.

Come usare gli sms per attuare una tattica di marketing vincente?

Vediamolo in ottica di direct marketing quindi la fidelizzazione del cliente. Ormai è risaputo che acquisire un nuovo cliente, costa 10 volte tanto che mantenerne uno fedele. Il vantaggio più competitivo rispetto ai tradizionali media è il real time ovvero dell’immediatezza, e altro fattore non meno importante il lato economico. In italia le cifre degli sms tramite internet si aggirano intono ai 7/10 centesimi per un servizio di qualità. Un altro vantaggio fondamentale è che l’sms è Standard quindi può essere letto da tutti anche con telefoni di oltre 10 anni senza bisogno di smartphone.

Facciamo esempi concreti per capire meglio come sfruttare questo potente strumento. 

  • Negozi, centri commerciali e Outlet, possono comunicare ai propri clienti nuovi prodotti, promozioni;
  • Centri sportivi, comunicando nuovi sport, sconti su abbonamenti;
  • Discoteche locali e wine bar per comunicare serate a tema ospiti e via dicendo;
  • Agenzie viaggi per promozioni last minute;
  • Liberi professioni per far si che i clienti portino le fatture o comunicare quando è prono un F24 o l’ICI, stessa cosa per le assicurazione per far ritirare la propria polizza;
  • Discorso diverso per i web master che utilizzano gli sms integrati alle proprie applicazioni esempio integrando il gateway sms in un software di contabilità possiamo fare in modo che ad una determinata azione come l’emissione di un F24 il sistema invii in automatico un sms all’utente;
  • La pubblica amministrazione usufruisce del sistema per comunicare riunioni conferenze tra membri dell’ente ma vengono usati gli sms sopratutto per comunicare cose di rilievo per la cittadinanza;
  • Gli sms vengono utilizzati molto anche a scuola per comunicare le assenza degli alunni;

Come possiamo vedere i campi di applicazione sono tanti come abbiamo dimostrato, diventando, saranno il futuro anche in italia dove si stanno già sviluppando molte applicazioni come il biglietto elettronico, drink digitali, parcheggi e micro pagamenti;

Si è fatto e si farà ancora molto, ma per il mercato degli sms il futuro sembra molto roseo.

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 gennaio 2012 in Direct Marketing, Marketing, sms marketing

 

Tag: , ,