RSS

GADGET SI o GADGET NO?

02 Nov

Si avvicinano le festività natalizie e la fine del 2012…come ogni anno molte aziende cominciano ad entrare in un annoso dilemma ponendosi la domanda:  realizziamo dei gadget personalizzati da regalare ai nostri clienti?

I commessi delle ditte specializzate o le tipografie allora partono all’attacco in modo aggressivo: visite porta a porta, pubblicità su tutti i canali disponibili…è un momento da sfruttare e  ” spremere” per fare cassa; e allora giù con calendari, penne, portachiavi, chiavi usb, agende… ma anche oggetti più impegnativi tipo borse 24h, orologi, ecc.

E le aziende entrano ancora più nella confusione: realizziamo o no dei gadget da regalare ai nostri clienti?

Analizziamo i punti di vista!

  • FORNITORI: business e guadagni! Diranno sempre e comunque che i gadget funzionano, che i loro sono di alta qualità al prezzo migliore disponibile, che la stampa sarà di alto livello, ecc.ecc.
  • AZIENDE: dubbio costante! Ne vale la pena? Oggi c’è crisi…! Quanto mi costa? Quale scegliere? Perchè dovrei? ecc.ecc.

Cerchiamo allora di fare un pò di chiarezza e delle valutazioni strategiche.

I Gadget hanno una resa effettiva media, in termini di ROI e Redemption, paragonabile con una stima al ribasso al volantino o all’e-mail (quindi molto, molto bassa);  la motivazione di questo dato deriva da particolari non di poco conto: scelte e tipologie di gadget sbagliate e non idonee alla realtà proponente, scarsa qualità, scarsa realizzazione grafica.

I Gadget (ricordatelo) entrano a far parte del Brand Aziendale e ne influenzano l’immagine!

Un Gadget di ottima fattura e qualità che sia “idoneo” alla realtà aziendale avrà sempre e comunque un effetto benefico ma per averlo bisogna programmare e scegliere con attenzione… e spendere (o meglio investire!).

Ad esempio i calendari e le penne…da qui alla Befana quanti ne avrete accumulati? Tanti (anche troppi) e derivanti dalle più disparate attività! Certo si pensa “una penna è sempre utile” o “il calendario serve”… vero! Ma una penna dozzinale e che magari non scrive a dovere sarà accantonata mentre un calendario per casa sarà sufficente e gli altri saranno cestinati…sarà il vostro a rimanere su?

Cosa fare allora?

Programmare e Scegliere!

  • Se dovete (o volete) realizzare gadget classici assicuratevi di scegliere in qualità ed accontentatevi di investire un pò di più ma con garanzie sicure.
  • Se volete essere innovativi abbiate anche gusto e ripensate più volte alla vostra idea… se scegliete oggetti inutili o troppo strani finiranno come la maggior parte delle bomboniere da cerimonia: nei rifiuti!
  • Se siete un’azienda di alta gamma ed avete ottime risorse per questo budget siate molto strategici e diversificate per cliente.

RICORDATE: un Gadget è come fornire una istantanea della vostra azienda. Il cliente assocerà direttamente la qualità del Gadget con la vostra qualità aziendale.

Quindi siate oculati 😉

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 2 novembre 2012 in Marketing, Marketing Territoriale, News, Startup

 

Tag: , , , , , , ,

Una risposta a “GADGET SI o GADGET NO?

  1. icittadiniprimaditutto

    2 novembre 2012 at 09:37

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: